Batto un colpo…

Aggiornando wordpress mi sono accorto che è un anno che non posto!

:-O

Beh, avrò avuto da fare?!

Tra le altre cose:

In futuro, sperando di averne il tempo, qualche approfondimento in merito…

Oggi è sabato e tra poco comincia la America’s Cup!

Nuovi cervelli in Microsoft

Su Fortune di qualche tempo fa c’è un articolo interessante (ENG) su come Microsoft si sta muovendo nel management e nella gestione del cambiamento verso un nuovo modello di business legato a prodotti on line.

La novità più grossa sembra la progressiva sostituzione della figura di Bill Gates con quella di Ray Ozzie.
Ozzie è arrivato da un po’ (non tantissimo: ne avevo scritto già scritto. Ok, un po’ mi vanto… 🙂 ), dopo una lunga trattativa e successiva incorporazione della sua società prodotto, Groove.

La parte interessante della faccenda (e dell’articolo) è il fatto che Ozzie è la prima persona ad aver veramente preso in mano alcuni passaggi chiave al posto di Gates. Nemmeno Ballamer fino ad ora aveva fatto così tanto.

Non so quanto il fatto che anche Ozzie abbia una provenienza tecnica di altissimo livello possa essere alla base di questa differenza.

Vedremo…

Introduzione al GTD

L’avevo promesso un po’ di tempo fa ma alla fine è rimasto della mia ToDo… 🙂
Ora però ho trovato un post ben fatto in Italiano, e quindi al posto di ripetermi, metto un link in perfetto stile blog…

Aggiungo solo che nei commenti si chiedono se esiste la traduzione… bene ora saranno felici (non so ancora se è ben fatta, ma un amico su mio consiglio l’ha preso e mi segnala che è spiegato l’uso dell’acronimo GTD. Buon segno, visto che il titolo faceva pensare male…)

GTD in Italiano!

…era ora!
Peccato che io ho fatto la fatica di leggermelo tutto in Inglese…
Peccato che abbiano scelto un titolo che fa sembrare un gioco il GTD (e non sono nemmeno sicuro che Getting Things Done voglia proprio dire quello…).

Però, tutto sommato è un bene che sia arrivato:

Copertina di Detto Fatto “Detto, Fatto”

così so cosa regalare ad un sacco di gente che non legge libri in inglese…
🙂

Come si fa a dir di no ad un lavoro così?

Ricevo e volentieri pubblico (formattata così com’era, ho eliminato solo i riferimenti con delle x):

XXX XXX Inc. leader in Legge internazionale e pratica di Affari sta cercando
individui responsabili per essere responsabile per le aree di servizio
all’utente, operazione ed operazioni di banca. Aperture correnti: Deposits
Operator Lei riceverà trasferimenti per la nostra società, spedisca e riceva
pagamenti dai nostri clienti (trasferimenti di banca). Lei dovrebbe avere il Suo
banca che localizza vicino Lei, così Lei può prelevare soldi digiuno dal Suo
conto . Lei dovrebbe avere casa, lavoro o cella numero di telefono
(preferibilmente). Lavoro è casa-basato. Requisiti: * Sia capace controllare
molte volte il Suo e-mail un giorno * Sia capace immediatamente rispondere ad
e-mail * Sia lavorando responsabile e duro * dovrebbe avere personale/affari
depositare denaro conto Se Lei è interessato in questa posizione e riunione i
minimi requisiti per favore ci spedisca il Suo resume (Curriculum vitae) a
xxx@xxx-xxx-xxx.xxx Registrazione è Gratis. Addestramento di iniziale è
offerto! Pubblicità Reparto di XXX XXX Inc.

Va bene che il mercato del lavoro è quello che è, e che qualcuno di sprovveduto che crede ai miracoli e allo spamming c’è sempre… però francamente quando nella casella mi arrivano mail così, mi chiedo davvero se chi le manda pensa di essere furbo o semplicemente si diverte a rompere l’anima a milioni di persone per vedere se il genere umano è tanto credulone…

In fondo se c’è gente che crede ancora di poter vincere alle 3 tavolette in stazione centrale, forse ci sarà sempre qualcuno che risponde a questo tipo di mail… (e a giudicare dall’età dei “croupier” del mezzanino, ci dobbiamo tenere gli spammer per un bel pò 🙁 ).